18 febbraio 2014: “Recenti sviluppi in materia di modernizzazione del controllo degli aiuti di Stato: a che punto siamo con il processo di riforma?”

1Cari amici,

il prossimo incontro di antitrustitalia si terrà martedì 18 febbraio 2014 presso la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea a Rue du Marteau 7-15. Vi diamo appuntamento alle 18.15, così da poter iniziare puntuali alle 18.30.

Vittorio Di Bucci, direttore dell’équipe “Aiuti di Stato e antidumping” del Servizio giuridico della Commissione europea interverrà sul tema:

Recenti sviluppi in materia di modernizzazione del controllo degli aiuti di Stato: a che punto siamo con il processo di riforma?

La presentazione di Vittorio Di Bucci verterà sul programma di riforma delle regole in materia di aiuti di Stato. Nel maggio 2012 la Commissione ha intrapreso un esercizio di modernizzazione delle regole relative al controllo degli aiuti di Stato, destinato a concludersi entro il giugno di quest’anno. Su proposta della Commissione, il Consiglio ha modificato il regolamento di procedura e il regolamento che autorizza la Commissione ad emanare regolamenti di esenzione per categoria. La Commissione ha già adottato la nuova versione di una serie di inquadramenti, in particolare in materia di banda larga, aiuti regionali e aiuti per il capitale di rischio. Sono stati pubblicati progetti di altri inquadramenti, di cui è prossima l’adozione: ricerca, sviluppo e innovazione, aviazione, energia e ambiente, salvataggio e ristrutturazione, agricoltura. Sono già entrati in vigore i regolamenti sugli aiuti de minimis e sono in dirittura di arrivo i progetti di regolamenti di esenzione per categoria (generale e agricoltura). Infine, per la prima volta la Commissione ha pubblicato un progetto di comunicazione interpretativa sulla nozione di aiuto in cui si cerca di fare il punto sulla giurisprudenza e sulla prassi applicativa.

Vittorio Di Bucci è dal 2010 direttore dell’équipe “Aiuti di Stato e antidumping” del Servizio giuridico della Commissione europea. Dopo la laurea a Torino e studi di diritto europeo a Nancy, è entrato al servizio delle istituzioni europee nel 1987. Ha svolto tutta la sua carriera tra Corte di giustizia (referendario del giudice Mancini) e Servizio giuridico della Commissione (équipes trasporti e ambiente, concorrenza, aiuti di Stato). Ha rappresentato la Commissione in centinaia di cause davanti al Tribunale e alla Corte di giustizia. E’ autore di scritti su vari argomenti di diritto europeo e in particolare sul controllo degli aiuti di Stato.

La partecipazione all’evento darà diritto all’ottenimento di 1 credito formativo presso i vostri Ordini in Italia.

Per chi non ha sottoscritto la tessera di antitrustitalia, è prevista una quota di partecipazione di € 10 da versare sul posto, che ci consente di coprire i costi del rinfresco (al pranzo sarà possibile sottoscrivere al costo di € 60 la tessera annuale – leggete qui per ulteriori dettagli).

Per ragioni di spazio, il numero massimo di partecipanti è limitato. Vi preghiamo pertanto di confermare al più presto la vostra partecipazione scrivendo a: antitrustitalia@antitrustitalia.it, e di segnalare in modo sollecito eventuali disdette per rendere disponibile il posto ad altri colleghi.

antitrustitalia ringrazia fin da ora la Rappresentanza Permanente d’Italia per la disponibilità nell’ospitare l’iniziativa.

A presto,

 

antitrustitalia – www.antitrustitalia.it

Comments are closed.