complianceCapture

Cari Amici,

ICLA (In House Competition Lawyers’ Association) e antitrustitalia sono lieti di invitarVi ad un pranzo di discussione sul tema “Compliance Antitrust: dall’analisi del rischio alla preparazione degli strumenti per presidiarlo”.

L’evento si terrà venerdì 9 maggio a Milano presso la sede di Barclays in Via dei Mercanti, 10 dalle 12.30 alle 14.30. La registrazione ed il pranzo inizieranno alle 12.30, la discussione a partire dalle 13:00. A seguire, ci sarà una sessione di domande e risposte.

Gli speaker Simone Pieri & Jacques Moscianese (ICLA), Francesco Carloni & Gianni De Stefano (antitrustitalia) terranno una presentazione interattiva che incoraggerà l’intervento dei partecipanti.

Le pesanti sanzioni inflitte dalla Commissione europea e dalle autorità nazionali della concorrenza, ed i conseguenti danni d’immagine, hanno spinto molte società ad investire in programmi di compliance antitrust per promuovere lo sviluppo di una cultura della concorrenza che consenta efficacemente di prevenire possibili violazioni e di evitare l’esposizione alle sanzioni.  Gli scenari ad alto rischio che verranno considerati nel corso della presentazione includono le ispezioni a sorpresa da parte delle autorità antitrust (dawn raids) e, nel contesto delle operazioni di concentrazione, i divieti di prematura realizzazione dell’operazione (gun-jumping) e di coordinamento delle attività prima del closing.

La partecipazione è gratuita e il numero di posti limitato.

Confermate cortesemente la Vostra partecipazione scrivendo a: antitrustitalia@antitrustitalia.it

Per motivi organizzativi, il presente invito è strettamente personale e non cedibile.

ICLA & antitrustitalia

10 aprile 2014: “Concentrazioni e rimedi: una prospettiva da “enforcer” sulla prassi della Commissione negli ultimi tre anni”

 

images (2)

Cari amici,

il 17° “pranzo antitrustitalia” si terrà giovedì 10 aprile presso la sede di Confindustria (Av. de la Joyeuse Entrée 1 – 1040 Bruxelles; Metro Schuman).

Thomas Deisenhofer e Massimiliano Kadar, rispettivamente Capo Unità e Case Handler dell’Unità  E4 – DG Concorrenza, Merger nei settori delle industrie di base, manifatturiero e agricolo, terranno una presentazione, in lingua inglese, sul tema:

“Concentrazioni e rimedi: una prospettiva da “enforcer” sulla prassi della Commissione negli ultimi tre anni”

Thomas Deisenhofer e Massimiliano Kadar (i) presenteranno gli sviluppi principali in materia di misure correttive (“rimedi”) nell’ambito del controllo delle concentrazioni, attraverso esempi concreti di casi decisi dalla Commissione Europea negli ultimi tre anni, (ii) discuteranno in dettaglio argomenti di particolare interesse per gli addetti ai lavori come scorpori di attività (“carve-out”), cessioni “mix-and-match”, implementazione dei rimedi, e cooperazione internazionale in materia di rimedi in casi di portata globale, (iii) condivideranno inoltre la loro esperienza su come risolvere nel modo più adeguato problematiche ricorrenti in materia di rimedi.

Thomas Deisenhofer è capo dell’unità responsabile per il controllo delle concentrazioni nei settori delle industrie di base, manifatturiero ed agricolo della Commissione europea. Ha svolto la funzione di case manager in casi come Glencore/Xstrata, Outokumpu/Inoxum e più recentemente Thermo Fisher/Life Technologies. In precedenza, è stato per due anni capo dell’unità responsabile per il controllo delle concentrazioni nei settori delle telecomunicazioni, media ed IT. Ha lavorato in precedenza come assistente responsabile di aiuti di Stato per Philip Lowe, Direttore Generale della DG Concorrenza, e come “référendaire” per l’Avvocato Generale F.G. Jacobs presso la Corte di Giustizia Europea.

Massimiliano Kadar è funzionario presso la DG Concorrenza della Commissione europea, nell’unità responsabile per il controllo delle concentrazioni nei settori delle industrie di base, manifatturiero ed agricolo. Ha lavorato nel settore privato presso l’ufficio di Bruxelles di Freshfields Bruckhaus Deringer LLP, e l’ufficio di Roma e Milano di Gianni Origoni. Massimiliano è co-autore del capitolo sulle concentrazioni nel libro “The EU Law of Competition”, edito da Jonathan Faull and Ali Nikpay.

L’appuntamento per il rinfresco è alle 12.30, con inizio della presentazione alle 13.00 e chiusura dei lavori alle 14.30.

Per chi non ha sottoscritto la tessera di antitrustitalia, è prevista una quota di partecipazione di € 10 da versare sul posto, che ci consente di coprire i costi del rinfresco (al pranzo sarà possibile sottoscrivere al costo di € 60 la tessera annuale – leggete qui per ulteriori dettagli).

La partecipazione all’evento darà diritto all’ottenimento di 2 (due) crediti formativi presso i vostri Ordini in Italia.

Vi preghiamo di confermare al più presto la vostra partecipazione scrivendo a: antitrustitalia@antitrustitalia.it, e di segnalare in modo sollecito eventuali disdette per rendere disponibile il posto ad altri colleghi. A coloro i quali non inviano la disdetta entro Martedí 8 aprile (e non sono tesserati), verrà comunque richiesto di pagare la quota di partecipazione di € 10 tramite bonifico bancario al fine di coprire i costi del rinfresco.

antitrustitalia vive del vostro sostegno!

A presto,

antitrustitalia

16° Pranzo Antitrust, 19 marzo 2014: Massimo Motta, Chief Competition Economist

motta200

Cari amici,

Il 16° Pranzo Antitrust si terrà mercoledì 19 marzo presso la sede di Confindustria (Av. de la Joyeuse Entrée 1 – 1040 Bruxelles; Metro Schuman).

Per l’occasione, avremo l’onore di ospitare Massimo Motta, Chief Competition Economist della Direzione Generale Concorrenza, per discutere di:

“Il ruolo del Chief Competition Economist nella politica della concorrenza: prospettive all’inizio del nuovo mandato”

Massimo Motta è stato nominato Chief Competition Economist della Direzione Generale Concorrenza nell’agosto 2013. E’ ICREA Research Professor all’Università Pompeu Fabra e Research Professor alla Barcelona Graduate School of Economics. Ha fondato il GSE’s Competition and Market Regulation Program presso il quale è docente ed ha in precedenza insegnato allo European University Institute di Firenze e presso l’Università di Bologna. Massimo Motta è nato a Milano, si è laureato in economia all’Università Bocconi ed è autore del testo più diffuso in materia di economia della concorrenza: “Competition Policy: Theory and Practice” (Cambridge, 2004). Per ulteriori informazioni: http://ec.europa.eu/dgs/competition/economist/role_en.html

L’appuntamento per il rinfresco è alle 12.30, con inizio della presentazione alle 13.00 e chiusura dei lavori alle 14.00. Per chi non ha sottoscritto la tessera di antitrustitalia, è prevista una quota di partecipazione di € 10 da versare sul posto, che ci consente di coprire i costi del rinfresco.

Vi preghiamo di confermare al più presto la vostra partecipazione scrivendo a: antitrustitalia@antitrustitalia.it, e di segnalare in modo sollecito eventuali disdette per rendere disponibile il posto ad altri colleghi.

EC could review notice on relevant market definition – chief economist